CastStory · LA PIAZZA CHE NON C’ERA #25

Oggi si può ammirare la facciata della nostra Cattedrale da ogni punto della piazza antistante. Ma un tempo non era così. Si deve a Mons. Federico De Martino, eletto vescovo di Castellaneta nel 1909, la realizzazione della piazza davanti alla cattedrale. Che prima era solo un percorso stradale che collegava il tratto terminale di via Vittorio Emanuele con l’attuale via Immacolata e lasciava appena uno slargo davanti al sagrato della Cattedrale.

cattedrale1

Mons. Federico De Martino è rimasto alla storia soprattutto per la singolare brevità del suo episcopato a Castellaneta, durato solo cinque mesi, dal 4 aprile 1909 (fece il suo ingresso nella domenica delle Palme) al 26 agosto 1909, giorno della sua morte. Ma anche per una lungimirante intuizione urbana che consentì di realizzare una vera piazza per la chiesa Cattedrale, abbattendo (dopo averli acquistati) una serie di vani fatiscenti messi all’asta dal Tribunale di Taranto. Operazione questa che non riuscì a realizzare in vita ma che, per volontà espressa nel testamento, impose all’esecutore testamentario Can. Francesco Paolo Maggiore, già suo segretario.

piantina

Da quest’ultimo furono acquistati immobili per 15 vani dirimpetto la Cattedrale, appartenenti al cosiddetto esproprio Tafuri (lotto 8°) e venduti mediante asta pubblica al prezzo di lire 3750. Il canonico Maggiore dunque, in esecuzione delle volontà di Mons. De Martino, cedette formalmente la proprietà dei vani acquistati al sindaco avv. Giovanni Maldarizzi, alla condizione che egli li facesse abbattere intitolando la realizzanda piazza a Mons. De Martino.

cattedrale2

Questa operazione fu realizzata nell’agosto del 1910. Sulla facciata del palazzo di fronte alla Cattedrale e quindi nella piazza a lui intitolata fu murata una epigrafe dettata dall’Arcivescovo di Sorrento Mons. Giuseppe Giustiniani a memoria della grandezza del personaggio e delle sue virtù.

Mons. De Martino in un dipinto del prof. Nicola DAlagni 1911 ed epigrafe commemorativacast1

Aurelio Miccoli


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo