CastStory · LA STAZIONE VECCHIA #6

Nel 1868 venne inaugurata la ferrovia, il tronco Bari-Taranto, consegnando alla città una infrastruttura determinante per lo sviluppo futuro.

Per servire l’abitato di Castellaneta il tracciato ferroviario si allungava su un’ampia ansa e attraversava territori orograficamente impervi come le gravine. Venendo da Gioia fu necessario costruire il ponte della Renella, a cinque arcate, la galleria di san Rocco, lunga 164 metri, e dopo la stazione, la galleria di santa Caterina, lunga 400 metri.

La stazione, con il posto di blocco per l’incrocio dei treni e la fermata passeggeri, era stata costruita in aperta campagna, distante dall’abitato quasi novecento metri. Fu necessario attivare un collegamento di navetta, tra il centro del paese e la stazione, effettuato da un omnibus trainato da cavalli.

Ben presto i cittadini cominciarono a protestare per il disagio della distanza, in un momento storico nel quale quasi tutto il trasporto era affidato al treno. Per questo nei primi decenni del Novecento fu finalmente aggiunta la fermata di Castellaneta Città, adiacente al passaggio al livello.

Molti concittadini (non giovani) ricordano ancora l’austero fabbricato della stazione, al termine di una strada stretta che si inoltrava nella campagna. Ma anche lo sferragliare di locomotive a vapore spesso in sosta forzata per consentire l’incrocio di treni viaggianti su una linea a binario unico. E l’operosità del personale di stazione diviso tra l’azionamento degli scambi, la vendita dei biglietti, la consegna dei pacchi postali e il necessario consenso alla partenza.

staz vecchia

Tutto questo non c’è più da tempo. Ma non c’è più nemmeno il fabbricato della stazione. Rasa al suolo. Meritava una sorte migliore.

Oggi Stazione Castellaneta Campagna 1 1

Aurelio Miccoli

cast1


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo