Seguici su

BECCATO IN SPIAGGIA CON CAPI D'ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTI: DENUNCIATO UN UOMO DI 40 ANNI

La stazione temporanea di Castellaneta Marina ha denunciato in stato di libertà un 40enne di nazionalità romena, regolarmente presente sul territorio nazionale, in quanto ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, introduzione e commercio nello Stato di prodotti con segni contraffatti.

L’uomo era stato notato mentre saliva a bordo di un furgone con targa straniera, in sosta nei pressi di un lido balneare, con al seguito un busta di grandi dimensioni, contenente capi di abbigliamento. Poco dopo, aveva raggiunto un lido vicino recandosi in spiaggia con lo stesso bustone.

I Carabinieri, insospettiti, hanno così deciso di approfondire i controlli, rinvenendo nel mezzo oltre 550 capi di abbigliamento di note griffes dei quali il 40enne romeno non riusciva a fornire alcuna giustificazione circa il possesso, ne tantomeno era in grado di esibire alcuna licenza di che ne autorizzasse il commercio.

I capi, sebbene riportanti un esatta riproduzione dei loghi di note case di moda, di fatto, erano privi di imballaggi originali nonché degli appositi cartellini e presentavano alcune piccole difformità, non sufficientemente evidenti per il consumatore, che ne acclaravano la contraffazione. La merce per un valore di circa 3mila euro,è stata sottoposta a sequestro penale, mentre il 40enne, accompagnato in caserma, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato in stato di libertà.

Redazione ViViCastellaneta