«BONIFICARE SUBITO LA VILLA DEI CIGNI», "UN'ALTRA CITTÀ" PRONTA AD UNA RACCOLTA FIRME

Il movimento politico “Un’altra Città” torna a parlare attraverso una nota firmata da Donatello Lemma (candidato sindaco alle ultime amministrative), dedicata alle condizioni in cui versa la villa comunale “De Gasperi”, meglio nota come “villa dei cigni”.

Poco più di un anno fa, infatti, l’immobile presente al suo interno (già sede di un ristorante) fu dato alle fiamme, «nonostante fosse stato da poco tempo oggetto di gara per una nuova gestione ha spiegato Lemma –, regolarmente assegnata». Quella vicenda, all’epoca, finì nel dibattito elettorale, alimentando anche l’unico dibattito pubblico che vide tutti i candidati sindaco sullo stesso palco a confrontarsi sul tema della sicurezza.

Nonostante gli atti messi in cantiere per garantire sicurezza e rispristino dei luoghi (Lemma ne cita due: la determina dirigenziale 350 del 07 settembre 2017, con la quale il responsabile della V Area provvedeva a mettere in sicurezza l’area interessata dall’incendio, e la precedente delibera di giunta comunale 112 del 09 agosto 2017, con la quale venivano previsti alcuni lavori), la caduta di alcuni calcinacci dalla scala di accesso ne decretò la chiusura, trasformandosi in un luogo “fantasma”, inutilizzabile per i cittadini. «Attualmente – ha aggiunto il rappresentante di “Un’altra Città” – la villa versa in uno stato di completo abbandono: i giardini sono invasi da erba ad altezza d’uomo ed è diventata ricettacolo di immondizia di ogni genere, con conseguenti ripercussioni sulla salute dei cittadini».

P1030263

Qual è, allora, la proposta del movimento “Un’altra Città”? Rendere fruibili al pubblico quelle parti della villa “De Gasperi” non interessate dai problemi descritti, procedendo al più presto con una bonifica. «Sarebbe un grave danno per la collettività – le parole di Lemma – se, con l’arrivo della bella stagione, questo luogo che tutti i cittadini hanno nel cuore continuasse a rimanere chiuso, in condizioni di fatiscenza, senza nemmeno la possibilità per i ragazzi di utilizzare i campi di calcetto e di basket».

L’invito è all’amministrazione comunale, affinché si attivi in tal senso. «Se in breve tempo non avremo nessun riscontro – ha concluso l’ex candidato sindaco – ci attiveremo con un presidio pubblico e una raccolta di firme».

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo