IL DOTTOR MORAMARCO AGGREDITO IN CORSIA DELL'OSPEDALE PERRINO

Il dottor Fulvio Moramarco, primario di Pediatria dell'ospedale Perrino di Brindisi, stamane è stato aggredito in corsia dal genitore di un bimbo ricoverato nel suo reparto.

Secondo la ricostruzione di alcuni operatori presenti, il medico castellanetano sarebbe stato aggredito verbalmente e poi vittima di spintoni apparentemente senza motivo dal padre di un piccolo paziente ricoverato in quel nosocomio da oltre un mese.

Il dottor Moramarco, medicato nel Pronto Soccorso dello stesso ospedale, ha successivamente abbandonato il posto di lavoro per un forte stato di stress emotivo.

Sull'accaduto indagano gli agenti di Polizia; il responsabile, un uomo originario di Brindisi, è stato denunciato.

Poche ore dopo l'aggressione, la testata online La Voce di Manduria ha raccolto le dichiarazioni del dottor Moramarco: «Stavo spiegando serenamente la situazione del piccolo paziente a cui un mese e mezzo fa abbiamo salvato la vita. Non si può lavorare in queste condizioni - ha confessato il medico intervistato dal giornalista Nazareno Dinoi -, abbiamo bisogno di protezione perchè ormai se qualcosa non funziona nella sanità la colpa è sempre di noi sanitari».

Intanto, sul web in molti hanno mostrato solidarietà al dottor Moramarco: pazienti, colleghi e parte del mondo dello sport locale si è unito in segno di stima e vicinanza nei confronti del pediatra di Castellaneta. 

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Parola di Rocco

Seguici su

cia logo