Seguici su

VENERDÌ, SABATO E DOMENICA SARÀ FESTA PATRONALE A CASTELLANETA

Sarà una festa patronale all'insegna dei talenti locali e della valorizzazione delle professionalità del posto.

Sabato mattina, il priore della confraternita di san Francesco da Paola Franco Risola ha presentato ufficialmente alla stampa il programma dei festeggiamenti in onore dei santi patroni di Castellaneta, san Francesco e san Nicola. Lo ha fatto accompagnato dai membri della sua confraternita e del suo comitato, dal sindaco Giovanni Gugliotti e dall'assessore alla Cultura Annarita D'Ettorre.

Ma andiamo con ordine, a Castellaneta sarà festa da venerdì 11 a domenica 13 maggio. Le novità: la processione si snoderà per le vie di Castellaneta sabato 12 maggio in prima serata, al termine della celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Claudio Maniago delle 18:30. San Nicola di Bari e san Francesco da Paola saranno accompagnati nella chiesa di san Michele, per far ritorno in Cattedrale lunedì 14 maggio alle 19.

I festeggiamenti civili, invece, vedranno un grande ritorno al passato, quello della cassarmonica in piazza Umberto I. Inoltre, come preannunciato, si esibiranno (domenica 13 maggio) giovani artisti castellanetani come i "Meridio Popular Band" e il duo Silvia Saracino e Davide D'Onofrio.

«Abbiamo quasi ultimato il piano della sicurezza che ci è stato richiesto - ha confessato il priore e presidente della festa patronale Franco Risola - ormai è quasi tutto pronto e i castellanetani, grazie soprattutto al supporto dei commercianti del nostro paese, anche quest'anno potranno godere di una grande festa patronale. Abbiamo deciso di dare fiducia ai talenti di casa nostra, permettendo loro di esibirsi in piazza e abbiamo contattato diverse aziende del territorio per lavori di service, manutenzione e supporto logistico, insomma sarà la festa di Castellaneta e dei castellanetani».

«Con la festa patronale si rinnovano i nostri sentimenti e le nostre tradizioni - è stato il commento dell'assessore alla Cultura Anna Rita D'Ettorre - saranno tre giorni di festa dal valore importante anche dal punto di vista economico per il nostro paese».

«La festa patronale - ha concluso invece il sindaco Giovanni Gugliotti - è un'occasione imperdibile per promuovere e valorizzare il nostro territorio. Ormai i turisti non si spostano più soltanto per ammirare le bellezze naturali ma anche per conoscere le tradizioni, gli usi, i costumi e la gastronomia».

A margine della conferenza sampa è stato infine reso noto che l'Infopoint di Castellaneta, in occasione della festa patronale, ha organizzato e programmato dall'11 al 13 maggio, alcune visite guidate per offrire un punto di vista originale della città, attraverso i luoghi della devozione ai patroni (per ulteriori informazioni clicca qui).

Dario Benedetto


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA