Seguici su

RIFIUTI E DISCARICA, SUL TEMA INTERVIENE "UN'ALTRA CITTÀ"

Da qualche settimana, leggiamo sui giornali locali, gli interventi del consigliere comunale Gianni Di Pippa, sul tema della discarica e in generale sulla gestione dei rifiuti.

Poi c’è stata la risposta del sindaco Gugliotti e dell’assessore al ramo Angelillo che non entrano nel merito dell’apertura della discarica, ma come nelle migliori tradizioni propagandistiche, snocciolano dati e numeri sulle percentuali di raccolta raggiunti con il nuovo sistema di raccolta porta a porta.

Il sindaco e/o l’assessore, dichiarano che “le opposizioni, invece di agitare colpevolmente spauracchi dovrebbero mostrare maggior senso di responsabilità e fornire indicazioni e consigli utili per il miglioramento dei servizi”.

In questi anni l’amministrazione di centrodestra ha avuto come interlocutori, anche se l’amministrazione li considerava oppositori, vari soggetti (partiti, associazione e movimenti) che hanno criticato le scelte fatte sulla raccolta dei rifiuti, una sua tutte lo scellerato progetto pilota nel centro storico che puntava sui cassonetti stradali e non sul porta a porta e che oggi, visto i risultati ottenuti, ci avrebbe fatto guadagnare tempo e denaro. Noi di Un’altra città vorremmo che così come il sindaco chiede il riconoscimento del lavoro svolto, altrettanto riconoscesse il lavoro delle altre forze politiche presenti sul territorio, rappresentate o non rappresentate in consiglio comunale e che hanno dimostrato di essere lungimiranti sugli obiettivi che si potevano raggiungere già negli anni passati; questa amministrazione parla spesso di collaborazione, ma poi guarda gli interventi esterni come un’ingerenze verso il loro operato o nelle loro decisioni.

In questi giorni è tornato ad essere attuale l’argomento della discarica di Castellaneta; noi vogliamo ricordare a tutti, Sindaco, Consiglieri di maggioranza e opposizione, alla cittadinanza, che Un’altra città, durante la campagna elettorale delle ultime amministrative, ha organizzato un’intera serata sui passaggi storici della discarica, lo stato in cui oggi versa, la nuova proprietà e le procedure da effettuare per poterla chiudere definitivamente. Situazione egregiamente illustrata dal candidato sindaco Donatello Lemma e dal consigliere comunale Leonardo Rubino e che, chi fosse interessato alla risoluzione definitiva della questione, può trovare ancora presente su youtube e prendere qualche spunto.

Speriamo che questi obiettivi raggiunti, possano essere da stimolo all’amministrazione per continuare con questa politica ambientale incentivando sempre più la raccolta differenziata e la diminuzione della produzione procapite. Strada che dovrebbe portare verso l’obiettivo finale dei “rifiuti zero”.

Comunicato stampa


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA