Seguici su

USURA ED ESTORSIONE: IN MANETTE UN PALAGIANELLESE

La Guardia di Finanza di Castellaneta ha tratto in arresto un 55enne di Palagianello, di cui non sono state rese note le generalità, responsabile dei reati di usura” ed estorsione.

L'uomo (A.A.), nell'ambito dell'attività di vendita di mobili, era solito farsi rilasciare effetti cambiari che nella maggior parte dei casi sono risultati non firmati e privi di importo e data.

 

Nei casi in cui gli acquirenti non riuscivano ad onorare in tutto o in parte il debito contratto, ll'uomo, approfittando di situazioni di evidenti difficoltà finanziarie, provvedeva, anche con atteggiamenti di minaccia, a rinegoziare il credito vantato attraverso l’emissione di nuove cambiali con importi di gran lunga superiori a quelli iniziali, con l’applicazione di un tasso di interesse usurario annuo fino al 360%.

Adesso è a Taranto, in carcere.

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA