OPERE PUBBLICHE E CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA: IERI, IN CONSIGLIO È ANDATA COSÌ

Penali per la nettezza urbana, più opere pubbliche e l’apertura del Centro Comunale di Raccolta sempre più vicina. 

In meno di due ore, il consiglio comunale celebrato lunedì ha fornito qualche indicazione su vicende datate e pochi scontri dialettici. Protagonisti di questi ultimi il sindaco Giovanni Gugliotti e il consigliere grillino Agostino De Bellis, che si sono punzecchiati a più riprese.

Proprio rispondendo a un’interrogazione di De Bellis, infatti, è stata svelata l’applicazione delle penali a Ercav e Area Sud, le due aziende che in associazione temporanea di imprese prestato ilo servizio di nettezza urbana. 4500 euro al mese in meno, a partire da ottobre scorso, è l’ammontare della trattenuta che il comune sta effettuando a ristoro del mancato raggiungimento degli obiettivi percentuali minimi di raccolta differenziata. Troppo poco, per De Bellis, che avrebbe voluto applicare la penale già risalendo all’inizio del 2017.

Sul tema delle opere pubbliche, invece, l’amministrazione ha chiesto la variazione al piano triennale per poter inserire i progetti candidati a finanziamento nelle ultime settimane, alcuni in scadenza proprio oggi. Oltre l’adeguamento sismico delle scuole, vi rientrerebbero anche alcuni progetti relativi alla generale messa in sicurezza del territorio. Solo qualche osservazione da parte dell’opposizione, che ha invocato la necessità di monitorare sulla corretta esecuzione dei progetti nel caso dovessero essere approvati, astenendosi durante la votazione passata a maggioranza.

Unanimità, invece, per l’approvazione del regolamento relativo alla gestione del Centro Comunale di Raccolta di Castellaneta Marina. La struttura, che ha attraversato una genesi autorizzativa travagliata, finalmente pare sarà avviata a servizio, garantendo quei servizi irrinunciabili soprattutto dopo l’avvio della raccolta dei rifiuti con la modalità “porta a porta” su tutto il territorio comunale.

Lo spazio dedicato alle risposte alle interrogazioni ha consentito di avere qualche informazione in più sull’avio dei lavori per la realizzazione della tensostruttura in via Aldo Moro: il progetto ha subito una variante per consentire la realizzazione di un parcheggio, ma ancora non è possibile definire i tempi di realizzazione.

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo