RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE: A CASTELLANETA FORMATI 15 LAVORATORI AGRICOLI

Sono 15 i dipendenti di imprese agricole del territorio di Castellaneta che hanno concluso con successo il corso di formazione denominato “La Riorganizzazione Aziendale”.



Il corso, della durata di 24 ore, è stato incentrato su tematiche riguardanti l’organizzazione del sistema produttivo, anche in funzione dell’utilizzo delle attrezzature e dei macchinari e della tutela della salute delle persone. Il fine è stato quello di migliorare le performance dei lavoratori coinvolti nel processo produttivo e la sicurezza in azienda. Il percorso formativo, completamente gratuito, è stato finanziato dal Foragri, Fondo interprofessionale per la formazione continua promosso da varie organizzazioni sindacali e datoriali, tra cui Cia-Agricoltori Italiani e Flai Cgil. L’attività è stata realizzata dall’ente di formazione SMILE Puglia, da sempre attento alle esigenze formative del settore agricolo e all’innalzamento delle competenze dei lavoratori in essa impiegati. SMILE Puglia si è avvalsa anche della collaborazione di Agricoltura è Vita, società di servizi della Cia Puglia che opera per lo sviluppo e la realizzazione di attività finalizzate alla valorizzazione e promozione delle produzioni agricole e alimentari pugliesi.

“Continua l’azione della Cia a supporto dello sviluppo delle aziende agricole rappresentate. Foragri è un importante strumento bilaterale che ha permesso di trasformare le risorse versate per legge dalle nostre imprese in servizi reali alle imprese stesse - dichiarano Piero De Padova e Vito Rubino, rispettivamente Presidente e Direttore della neonata Cia Due Mari, che rappresenta le imprese associate delle province di Brindisi e Taranto - Speriamo di poter ripetere l’esperienza al più presto, ampliando le conoscenze e le competenze di lavoratori del nostro territorio. Ci sentiamo di ringraziare anche Smile Puglia, che da anni accompagna i percorsi formativi promossi dalla Cia, garantendo la piena soddisfazione dei fabbisogni delle nostre imprese associate”.

Gli stessi corsi si sono svolti anche in altre sedi della regione: a San Severo, Manfredonia, Palo del Colle, Bisceglie e Andria.

"Consideriamo la formazione un aspetto essenziale della mission di un'organizzazione agricola - spiega il direttore regionale CIA Puglia Danilo Lolatte - È nostro compito contribuire al trasferimento di innovazione, ricerca e know-how, avvalendoci di enti accreditati". L’adesione al Fondo non comporta alcun costo per l’azienda, in quanto rientrante nella contribuzione obbligatoria versata all’Inps. Presso le sedi territoriali della Cia è possibile reperire ulteriori informazioni.

"Fornire strumenti pratici e concreti agli addetti del settore significa sostenere le aziende nello sviluppo e nella crescita e, dunque, favorire la loro capacità di fare impresa - conclude il presidente regionale CIA Puglia Raffaele Carrabba - Insieme ad un fondamentale requisito che è necessario promuovere e mai trascurare: la sicurezza sul lavoro".


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo