VOLLEY CASTELLANETA, PARLA VALERIA FLACE: «LA CLASSIFICA CI SORRIDE MA RESTIAMO UMILI»

Continua l'inarrestabile marcia dell'Agriden Castellaneta. Grazie ai tre punti conquistati nella trasferta di Ruvo, la squadra del presidente Agostino Greco protegge il secondo posto in classifica e mette a segno la quinta vittoria stagionale su sei incontri disputati.

A sorprendere in questa prima fase di campionato è la buona organizzazione di gioco espressa dalle pantere biancorosse che, con il susseguirsi delle settimane, fanno registrare progressi in ogni fondamentale e acquisiscono sempre più sicurezze sul rettangolo di gioco. Inoltre, la grinta e la coesione del gruppo lasciano ben sperare per il prosieguo del cammino nel girone B, dove l'Agriden vuole continuare a recitare un ruolo da protagonista nella lotta play-off.

A pochi giorni dalla sfida casalinga contro la New Volley Torre (6°, a -7), ecco arrivare le dichiarazioni dell'opposta Valeria Flace, autrice di ben 14 sigilli contro la TecnoSwitch: «Stiamo attraversando un buon momento di forma - le sue prime parole -.

La gara di Ruvo dimostra la forza di questo gruppo. Nonostante lo svantaggio iniziale nel computo set, siamo state brave a reagire e ad imporre il nostro gioco al cospetto di un'avversaria ostica, ben messa in campo e forte del fattore casa - ci confessa -.

In questo momento, la classifica ci sorride e ci dà nuovi stimoli per far bene in questa competizione. Possiamo migliorare ancora tanto. L'unico modo per riuscirci è rimanere umili, con i piedi ben saldi a terra e una grande voglia di lavorare in palestra - conclude -. La strada intrapresa è quella giusta e, con l'atteggiamento visto sinora, questa squadra potrà togliersi le sue belle soddisfazioni».

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo