IN AUDITORIUM UN CONVEGNO SUL CYBERBULLISMO E I RISCHI DELLA RETE

L’Associazione “L.A.T.O.G.A.” (Libera Associazione Taranto Occidentale Giuristi Avvocati), presieduta dall’Avv. Nicola GRECO, l’"I.FO.S.” Centro studi per la famiglia, l'infanzia, l'adolescenza (Direttore Dott. Luca PISANO), rappresentata dall’Avv. Deborah PANETTIERI, Direttrice della I.FO.S. PUGLIA (Istituto di formazione Sud Puglia) e Responsabile dell'Osservatorio Cybercrime e Centro dipendenza adulti e minori “ECATE”, inaugurato lo scorso 13 ottobre al PalaSport di Ginosa e la Società Sportiva “MEC SOLUTION S.r.l.”, capeggiata dall’Ingegner Claudio PETRERAsono liete di presentare la giornata di formazione dal titolo “GENERAZIONI CONNESSE E NUOVE DIPENDENZE DELL’ERA DIGITALE: Cyberbullismo Legge 29 maggio 2017 n. 71. Minori e rischi della rete”, che si terrà presso l’Auditorium Comunale “7 febbraio 1985” venerdi 10 novembre.

L'evento registra il patrocinio del Comune di Ginosa e del Comune Massafra, e la collaborazione dell' ’Ordine degli Avvocati di Taranto, la Scuola Forense di Taranto, il CROAS Puglia, l’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia ed il M.I.U.R., .

L’evento castellanetano è il terzo nonché, ultimo appuntamento, i precedenti si sono tenuti il 13 ottobre presso il Palazzetto dello Sport di Ginosa ed il 27 ottobre presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “De Ruggieri” di Massafra; gli eventi pomeridiani sono accreditati dagli Ordini Professionali.
L’incontro sarà articolato in due fasi: in mattinata si terrà un workshop gratuito dalle ore 9,30 alle 13.30, rivolto agli studenti dell’IISS “M. Perrone” ai quali è stato somministrato, nei giorni scorsi, un questionario anonimo per conoscere e valutare il loro grado di conoscenza del fenomeno del Cyberbullismo e dei rischi connessi all’utilizzo del web; nel pomeriggio, invece, dalle 15.30 alle 19,30, si terrà un convegno rivolto a genitori, docenti, professionisti (avvocati, assistenti sociali, psicologi).

Nel corso di questa giornata di formazione si alterneranno avvocati, magistrati, esperti della Polizia di Stato, referenti scolastici del cyberbullismo, psicologi e psicoterapeuti esperti in materia di nuove dipendenze, pedagogisti e assistenti sociali, i quali esporranno i rischi per la salute psicofisica che possono derivare da un utilizzo incontrollato ed eccessivo del web, nonché le conseguenze civili e penali che possono scaturire dalla commissione di illeciti commessi attraverso l’utilizzo di strumenti elettronici.

Si parlerà, altresì, della Legge 29 marzo 2017 n. 71 che ha introdotto nel nostro Ordinamento Giuridico il reato di “Cyberbullismo”, e degli interventi di contrasto e prevenzione per gli autori e le vittime del web.
Questa giornata di formazione ha lo scopo di fornire spunti di riflessione importanti sul mondo virtuale, sui rischi informatici e sulle contromisure da prendere per prevenire e contrastare il cybercrime ed il cyberbullismo, attesa l’estrema attualità e problematicità di fenomeni di questo tipo, ormai diffusisi a macchia d’olio e sempre più frequenti.

Comunicato stampa 

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo