VERTENZA MIROGLIO, «LAVORATORI "BLINDATI" FINO AL 2030»

«Finalmente si può pensare a lungo termine. Questo è quanto emerge dall’ultimo incontro sulla vertenza Miroglio (mai chiusa, lo ripetiamo) lato Ginosa, dove i lavoratori e i sindacati sono riusciti a strappare una garanzia contrattuale fino al 2030.

Un risultato che poco tempo fa si poteva pensare impossibile ma che solo l’unità dei lavoratori ha permesso di portare a casa. “Siamo soddisfatti” dice Giordano Fumarola, segretario generale della Filctem Cgil di Taranto, “la garanzia fino al 2030 possiamo dire che blinda i lavoratori e per noi questo è un motivo per essere fieri di aver condotto questa vertenza, che non è finita.

Tra sessanta giorni ci sarà un nuovo incontro dove speriamo di sentire un accordo tra Comune di Ginosa e Logistic & Trade per la proprietà della struttura. Senza considerare il lato di Castellaneta, dove i lavoratori meritano le stesse garanzie di quelle ottenute dalla lotta dei ginosini”. Al centro del dibattito tra Comune e azienda c’è la proprietà del capannone, che grazie alla lotta dei lavoratori e all’unità con il territorio, è stato possibile strappare dai vecchi proprietari, facendolo diventare pubblico, di tutti i cittadini.

Non ci appassiona la questione sulla proprietà che tiene banco sui tavoli, dove i contendenti legittimamente esprimono la loro opinione, ma riteniamo sia opportuno mettere in campo tutte le forze possibili e remare verso un’unica direzione al fine di garantire la migliore soluzione per tutti, in particolare per i lavoratori, per i quali ogni giorno in più è un giorno in più di disoccupazione, un passo ulteriore verso la miseria delle loro famiglie».

Comunicato stampa
Filctem CGIL Taranto

Eventi

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo