OMISSIONE DI ATTI D'UFFICIO: PROSCIOLTO IL SINDACO GUGLIOTTI

Mercoledì 11 ottobre, la dottoressa Gilli, giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Taranto, ha emesso sentenza di non luogo a procedere nei confronti del sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, imputato per il reato di riufiuto di atti d'ufficio.

Gugliotti, difeso dall'avvocato Giuseppe Chielli, è stato prosciolto perchè, come si evince dal dispositivo di sentenza «il fatto non costituisce reato».

La vicenda riguardava la mancata adozione da parte del sindaco di un'ordinanza inibitoria nei confronti del "Garden Bar" di Castellaneta Marina, nonostante le diverse diffide ed esposti pervenuti in Comune da parte dei proprietari di ville limitrofe che denunciavano la diffusione di musica ad altissimo volume ed in pieno orario notturno durante le stagioni estive 2012 e 2013.

All'ultimo esposto (che risale ad agosto 2013) a firma di un solo proprietario poi costituitosi parte civile, era stata allegata una rilevazione fonometrica attestante il superamento dei limiti di legge delle emissioni sonore durante alcune serate musicali.

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo