MALARIA NEL TARANTINO, RICOVERATI 4 BRACCIANTI: LAVORAVANO TRA CASTELLANETA E GINOSA

Nei giorni scorsi sono stati ricoverati presso il Reparto Malattie Infettive dell’Ospedale “San Giuseppe Moscati” di Taranto quattro pazienti a cui è stata diagnosticata la Malaria da Plasmodium falciparum.

I pazienti sono quattro braccianti agricoli, di origine magrebina e sudanese ma in Italia da diversi anni che risiedono nelle campagne di Ginosa (due convivono presso la stessa abitazione), di sesso maschile e di età compresa tra i 21 e i 37 anni. Tutti svolgono le mansioni lavorative in campagne ricadenti nei comuni di Ginosa e Castellaneta. In tutti e quattro i casi i pazienti hanno accusato febbre, vomito e diarrea, e in qualche caso cefalea e dolori addominali; tutti presentavano piastrinopenia e splenomegalia.

La situazione è pienamente sotto il controllo dell’Azienda Sanitaria Locale e non desta alcuna preoccupazione né dal punto di vista sanitario né da quello sociale. Attualmente tre dei quattro pazienti sono pienamente fuori pericolo, mentre uno è sfebbrato ma necessita ancora di terapia di supporto. Il Servizio Veterinario dell’ASL di Taranto ha inoltre messo in atto tutti gli interventi di tutela della salute e gli approfondimenti entomologici del caso, utilizzando la necessaria strumentazione utile alla ricerca delle zanzare del genere Anopheles nell’area di interesse.

Comunicato stampa


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
6
7
9
10
11
12
13
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo