Seguici su

CASSAZIONE: OTTO ANNI DI RECLUSIONE PER MATTEO DI GIORGIO

La Corte di Cassazione ha da poco emesso la sua sentenza: l'ex pubblico ministero Matteo Di Giorgio è stato condannato a 8 anni di reclusione.

Confermata quindi la sentenza d'Appello (clicca qui per rileggere l'articolo) per «concussione e corruzione in atti giudiziari, a seguito di presunte minacce in ambito politico e per aver partecipato alla vita amministrativa di Castellaneta, strumentalizzando i propri poteri di pm per contrastare gli avversari politici»; la condanna della Cassazione però, rispetto al secondo grado, appare ridimensionata: da 12 anni e 6 mesi ad 8 anni per avvenuta prescrizione.

Confermata anche la condanna per l'ex sindaco di Castellaneta Italo D'Alessandro, condannato in Appello ed ora in Cassazione a 3 anni di reclusione.

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA