#Castellaneta2017 - DENUNCE E GRAN PASTICCI: SALE LA TENSIONE NEI SEGGI ELETTORALI

I Carabinieri della Compagnia di Castellaneta hanno denunciato una persona per violazione della legge n.96 del 2008.

L'uomo, un castellanetano di circa 70 anni, non si è attenuto alla norma volta ad assicurare la segretezza della espressione del voto nelle consultazioni elettorali. Il fatto è accaduto stamane: una volta guadagnata la cabina elettorale l'uomo ha scattato una foto che ritraeva la sua preferenza insospettendo gli addetti ai lavori. Per questo, la presidente di seggio è intervenuta allertando i Carabinieri e mettendo sotto sigillo la scheda votata e fotografata.

L'indagato, al quale è stato sequestrato il cellulare, ne risponderà penalmente. 

Smentiamo invece la notizia, una classica fake news,  riguardante un caso analogo ed una presunta seconda denuncia.

In un'altra sezione poi, segnaliamo un'autentica "frittata": un'elettrice anzichè imbucare nell'urna la sua scheda, l'ha lasciata sul tavolo degli addetti ai lavori; i componenti di seggio, poco dopo, hanno consegnato sbadatamente la stessa scheda al votante successivo. Quella scheda, tra le altre cose, conteneva anche un fac-simile elettorale. L'episodio è stato prontamente segnalato al presidente di seggio che ha annullato il voto della prima elettrice e consegnato una seconda scheda "immacolata" al secondo votante.

Nessuna scheda precompilata come si vociferava sui social, quindi, si è semplicemente trattato di una gravissima leggerezza dei componenti di seggio che, da prassi, avrebbero dovuto sorvegliare sulla consegna della scheda nell'urna e consegnarne un'altra, all'elettore successivo, completamente aperta in ogni sua parte. 

SEGUI LA DIRETTA DELLO SPOGLIO A PARTIRE DALLE 23:30

Dario Benedetto


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo