CIA, GLI STUDENTI NEI CAMPI DI FAVE, CARCIOFI E FRAGOLE

La Cia Agricoltori Italiani Puglia in provincia di Taranto ha organizzato, con gli alunni degli Istituti Comprensivi Pascoli Giovinazzi e Filippo Surico di Castellaneta, due visite presso un campo di fave con annessa lavorazione ed imballaggio, un campo di fragole e un campo di carciofi.

I campi visitati sono stati quelli delle aziende Falciglia, Errico e Marazia in agro di Castellaneta.
Gli alunni hanno potuto osservare, toccare e raccogliere con le proprie mani sia le fave che i carciofi e guardare da vicino la raccolta delle fragole ed assaporarne il gusto.

Nell’azienda Falciglia, i fratelli Gaetano e Salvatore hanno mostrato le piante di fave messe a dimora in un vigneto di uva da tavola coperto con i teli di protezione; hanno dato la possibilità di osservare e hanno spiegato come avviene la coltivazione e la successiva raccolta e offerto loro delle fave da portare a casa.

Nella zona dove avviene l’imballaggio gli alunni hanno potuto degustare le fave ed alcuni di loro, non sapendo come fare, hanno chiesto incuriositi come si sbucciavano per poterle mangiare Da ciò si può dedurre l’importanza di far conoscere molto banalmente come si sbucciano le fave o altri prodotti, che sono alimenti importanti nella dieta mediterranea.

Nella zona del magazzino presente anche l’ottantacinquenne Cosimo Falciglia il papà di Gaetano e Salvatore, il quale è stato contento di vedere tanti bambini ai quali viene spiegata l’agricoltura, come nasce un prodotto e, soprattutto, il duro lavoro dei campi.

La visita è poi proseguita in un campo di fragole varietà Candonga dell’azienda Errico. Gli alunni hanno potuto osservare le piante, il frutto e le modalità di raccolta; le donne con la schiena curva raccolgono e mettono il frutto nei cestini inseriti in una cassettina messa sopra un carrellino che si sposta da una pianta all’altra. Vi sono poi gli operai che prendono la cassetta con i cestini, una volta riempiti, e la mettono sulla pedana che, quando è completa, viene portata nella cella frigo pronta a partire per i mercati ed i supermercati esteri dove verranno vendute.

Prima di andare via Alessandro ha raccolto alcuni cestini di fragole che sono state fatte degustare ai bambini e alle insegnanti.
A seguire il gruppo si è spostato presso l’azienda Marazia per la visita ad un campo di carciofi.

Ad accompagnarci Francesca, la moglie di uno dei fratelli Marazia che, insieme ai genitori, conducono l’azienda per la produzione di uva da tavola e ortaggi.

Nel corso della visita è stato possibile guardare le piante di carciofi e raccogliere il prodotto: Francesca ha spiegato che il prodotto raccolto viene venduto per lo più nei mercati locali, sia per il consumo fresco che per la conservazione.
L’azione svolta dal progetto di Scuola in Fattoria è quella di avvicinare le giovani generazione al mondo agricolo, al mondo della produzione per abituarli a far comprendere l’utilità di consumare frutta e verdura di stagione prodotta in particolare sul nostro territorio e far conoscere le modalità di raccolta e di consumo dei prodotti. Infatti sono oltre dieci anni che la Cia Agricoltori Italiani crede in questo progetto e organizza le visite didattiche.

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
5
6
7
8
11
12
13
14
15
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Parola di Rocco

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su

cia logo