Seguici su

VOLLEY, IL CASTELLANETA S'INCHINA ALLA REGINA DEL CAMPIONATO

Alla vigilia era considerata una missione impossibile, il campo ha fatto il resto: Pallavolo80 Brindisi batte Fratres Volley Castellaneta 3 a 0 e lo fa con 3 parziali che non lasciano spazio ad ulteriori interpretazioni (25-11, 25-11 e 25-17).

Le Pantere di Castellaneta, così, non frenano la marcia della capolista, capace di guardare tutti dall'alto forte dei suoi 62 punti finora incamerati.

La gara è un monologo brindisino: il Castellaneta scende in campo con Mutasci (al rientro dopo aver saltato la gara col Mesagne per problemi personali), Tangorra, Flace, Daniela Palmisano, Pagliari, Pontassuglia e Pugliese. 

Il Brindisi fa subito la voce grossa e fa valere l'elevato tasso tecnico e i centimetri delle sue giocatrici. In corso d'opera Perrone prova a scuotere le sue ragazze inserendo Spada, Recchia, Simona Palmisano e poi Mereu e Scarano: tutto vano, il Brindisi chiude i conti e condanna il Castellaneta a giocarsi la sua permanenza in C regionale ai playout.

Una sconfitta preventivabile e che non scombussola nemmeno i piani della Fratres Volley Castellaneta che, reduce da un mese e mezzo da incorniciare, adesso dovrà rimettere insieme i pezzi e prepararsi alla volata finale che si preannuncia ricca di sorprese.